mercoledì 31 marzo 2010

ELEZIONI IN SICILIA: SI VOTA IL 30 E 31 MAGGIO ANCHE A CALTAVUTURO

Secondo la notizia pubblicata dall’Agenzia Stampa Nazionale Quotidiana ASCA – martedì 30 marzo 2010, il Comune di Caltavuturo è stato incluso nel turno elettorale dei prossimi 30 e 31 maggio 2010.

“Fissata la data per le elezioni in Sicilia. Si voterà il 30 e 31 maggio per il rinnovo dei sindaci e dei consigli in 41 comuni. Lo ha deciso l'assessore regionale per le Autonomie locali e la Funzione pubblica, Caterina Chinnici, che ha firmato il decreto di indizione dei comizi elettorali. Nei 12 Comuni, nei quali si voterà con il sistema elettorale proporzionale, l'eventuale ballottaggio si terrà il 13 e il 14 giugno. Interessata alla tornata elettorale anche la circoscrizione di Portella di Mare di Misilmeri. Unico capoluogo di provincia che andrà alle urne è Enna, mentre in provincia di Siracusa non si voterà in nessun comune. Oltre che nei comuni il cui rinnovo degli organi amministrativi era già fissato per scadenza naturale, si voterà anche a Ribera, Mussomeli e Collesano (dove i primi cittadini sono stati sfiduciati), Gela (dimissioni del sindaco, dopo l'elezione al parlamento europeo), Giardini Naxos e Agira (elezioni annullate con sentenza del Cga del 2009), Siculiana (sciolto nel 2008 per infiltrazioni mafiose), Caltavuturo (sentenza di ineleggibilità del sindaco dichiarata dalla Corte d'Appello) e Naso (dove il sindaco e' stato rimosso). Il 30 maggio si voterà dalle 8 alle 22, il giorno successivo dalle 7 alle 15. I siciliani interessati dalla consultazione sono 413.668. Lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura delle urne”.

Giuseppe Romana

DALLA GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA

Pubblichiamo l’avviso per la presentazione delle istanze di partecipazione alla graduatoria di avviamento nei cantieri regionali di lavoro.

Si rende noto che a decorrere dal 29 marzo 2010 e fino al 23 aprile 2010 i lavoratori che intendono partecipare alla formulazione della graduatoria per l’avviamento nei cantieri regionali di lavoro da istituire nei comuni della Sicilia ai sensi della legge regionale n. 6/2009 possono presentare la domanda presso tutti i Centri per l’impiego dell’Isola nonché nelle sedi degli sportelli multifunzionali i cui indirizzi possono essere reperiti nel sito della Regione siciliana www.regione.sicilia.it/lavoro nella pagina cantieri di lavoro.

Possono presentare domanda i lavoratori disoccupati di età compresa tra i 18 anni compiuti e i 65 anni non compiuti, che abbiano presentato al Centro per l’impiego competente per territorio la dichiarazione di disponibilità di cui al decreto legislativo 21 aprile 2000, n. 181, come modificato dal decreto legislativo 19 dicembre 2002, n. 297.

Ulteriori e più dettagliate informazioni potranno essere acquisite visitando il sito del Dipartimento lavoro all’indirizzo sopra indicato nonché presso i Centri per l’impiego e gli sportelli multifunzionali.

NOTA BENE: Le domandine possono essere presentate presso il centro per l’impiego di Termini Imerese. Si pensa che in settimana possa essere allestito presso il Comune di Caltavuturo lo sportello CE.FO.P. per la presentazione delle domandine.

Giuseppe Romana

giovedì 25 marzo 2010

Al via due corsi di formazione

Presso lo SPORTELLO MULTIFUNZIONALE CE.FO.P di Caltavuturo per l’anno formativo 2010 sono in programma i seguenti corsi:

1 - Assistente per l’autonomia, la comunicazione personale 900 ore.
2 - Operatore informatico 450 ore.
LA DATA DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE E’ PREVISTA PER IL 2 APRILE 2010.
In allegato all’iscrizione, che può essere sottoscritta al Comune di Caltavuturo, bisogna presentare:
1 - FOTOCOPIA DEL TITOLO DI STUDIO
2 - FOTOCOPIA DEL CODICE FISCALE
3 - FOTOCOPIA DICHIARAZIONE DISPONIBILITA’ AL LAVORO (striscia bianca dell’ufficio collocamento)
N.B. E’ consigliato presentarsi prima del 2 aprile e cioè il 30 marzo entro le 11,30 per un colloquio con l’orientatore, perché se le domande superano le unità disponibili, ci sarà una selezione.
MASSIMILIANO CERRA
SI FA POLITICA ANCHE COMUNICANDO QUESTE OPPORTUNITA'

lunedì 22 marzo 2010

L’ATLETICO SI IMPONE SUL MAZZARRA’ PER 4-0

ATLETICO CALTAVUTURO 4 - MAZZARRA’ 0

A Castellana Sicula, splendida giornata primaverile, l’inizio della primavera ha fatto risvegliare l’Atletico che battendo l’Ostico, seppur rimaneggiato Mazzarrà, conquista altri tre punti preziosi per la salvezza.

DA SOTTOLINEARE PRINCIPALMENTE DELL’INESTO DEL NUOVO TECNICO DELLA JUNIORES ANTONELLO DI VITA. SU CINQUE PARTITE L’ATLETICO HA CONQUISTATO 11 PUNTI COSA NON DA POCO.

Primo tempo: Per gli ospiti costretti a presentare una formazione con qualche titolare assente per squalifica o per infortunio, la partita è stata tutta in salita, mentre per l’Atletico con tanta fame di “risultato”, ha giocato una splendida partita con la formazione schierata da mister Di Vita, con molta facilità l’Atletico è arrivato spesso in porta costringendo il giovane portiere a dei difficili interventi, la partita giocata a centrocampo, interrotta da un pessimo arbitraggio che non si è saputo imporre, lasciando a desiderare sino a rischiare di compromettere l’incontro per piccoli e banali falli fischiati ad muzzum.

Al 5° minuto viene ammonito per atterramento da tergo su Cammarata (il Migliore in Campo, senza nulla togliere agli altri), il difensore del Mazzarrà Da Campo.

Al 12° e 13° Cilfone ha due grosse occasioni di testa per sbloccare il risultato ma nulla da fare, bisogna aspettare dopo tanti tentativi lo scadere del primo tempo. Al 45° Rosso si destreggia più volte in dribling in area ed infine vede libero Daidone che tira lasciando il portiere fermo, il primo tempo termina con il risultato di uno a zero a favore dell’Atletico Caltavuturo.

Secondo tempo: La squadra del presidente De Pasquale non ci sta, forte dei 40 punti in classifica vuole raddrizzare l’incontro, ma vani i tentativi, anzi è l’Atletico che raddoppia con uno splendido Sciarrino che sfrutta al 51° un cross di Zafonte, bel colpo di testa ed arriva il raddoppio. Al 57° arriva il terzo goal di Daidone stavolta su cross di Cammarata, altro colpo di testa ed e tre a zero.

Al 61° punizione di Isgrò che colpisce il palo su deviazione di Macaluso che si fa male, quando la partita continuamente spezzettata dall’incompetente arbitro Favata sembra addormentarsi arriva il quarto goal di Sciarrino, diciamolo Goal da cineteca bello il cross da destra da lunga distanza di Zafonte ed altrettanto bello il tiro a volo in semi rovesciata di Sciarrino che porta a quattro le reti ed il Caltavuturo a quota 35 punti assieme al Monreale.

Al 69° il Mazzarrà tenta da lontano vedendo fuori dai pali Macaluso e su tiro di Iscgrò colpisce la traversa, infine ancora brivido al 88° minuto con un altro palo lambito su tiro sempre di Isgrò, poi arriva il fischio finale con un solo minuto di recupero. In conclusione bella partita, ma pessimo l’arbitraggio (buono per la terza categoria) che per poco ha rischiato di far degenerare una partita giocata all’insegna della sportività.

ATLETICO CALTAVUTURO - 4

Macaluso (80° Giannopolo) – Zafonte – Cilfone – Fina – Dandone (75° La Bua) – Romana – Papa – Inzerillo (56° Cangiamila) – Rosso – Cammarata – Sciarrino.

Allenatore: A. Di Vita

MAZZARRA’ - 0

Bonarrico – Mollica – Jophai - De Pasquale – Nobile (42° Lipari) – Bertuccio – Genovese – Crisafulli – Torre – Isgrò - Da Campo.

ARBITRO: FAVATA FEDERAZIONE DI AGRIGENTO

Collaboratori: Giardina e Coco di Caltanissetta.

GOAL: al 45° e 57° Dandone - 51° e 68° Sciarrino.

Salvatore Sciortino

domenica 21 marzo 2010

Caltavuturo_prima giornata della solidarietà e della cooperazione internazionale


La Prima giornata della solidarietà e della cooperazione internazionale avrà luogo il 27 marzo 2010 a Caltavuturo.

Appuntamento centrale della manifestazione è l'incontro "La sfida della solidarietà nella società globale" alle ore 18 nei locali dell'Alter Ego. Interverranno:

Don Lorenzo Marzullo (Parroco di Caltavuturo), Agostino Moscato (ass. A sud), Gandolfo Librizzi (recosol sicilia) e Fabrizio Ferrandelli (consigliere comunale del Comune di Palermo).

La Redazione

VOLA LA JUNIORES DELL’ATLETICO CALTAVUTURO_CAMPIONE DEL GIRONE B

MONTEMAGGIORE 2 - ATLETICO CALTAVUTURO 3

Dopo la vittoria conseguita con una giornata di anticipo, ieri nell’ultima di campionato ancora vittoria in trasferta a farne le spese il Montemaggiore, dopo la partita, la squadra al completo assieme ai dirigenti , si sono fermati a festeggiare l’evento storico nei locali “Alter Ego”, presente anche lo sponsor ufficiale della squadra “Tabacchi Di Maggio Soccorsa” i giovani atleti guidati Mister Antonello Di Vita, si dono superati , formando un gruppo omogeneo ed una squadra da battere , come dicevo i festeggiamenti sono continuati sino a tarda sera , i ragazzi sono stati premiati con una medaglia ricordo ed una coppa fornita dalla società , ora si rimane in attesa di conoscere la squadra da sfidare per il titolo REGIONALE , con molta facilità sarà il Monreale vincitrice del girone “A”:

Questa vittoria fa involare l’Atletico Juniores alle stelle, essendo la prima squadra Madonita a vincere questo campionato ed ha prendere coscienza di un imminente e gradato inserimento nelle file della squadra di promozione che domenica si giocherà il tutto per tutto per accaparrarsi i tre punti in palio in classifica per sperare nella tanto sospirata salvezza.

Il presidente Lillo Andolina in un discorso , pronunciato ieri sera ha palesato la grande soddisfazione raggiunta con i giovani ragazzi , da precisare in maggior parte ragazzi locali, ora spera il raggiungimento dell’obbiettivo prefissato sin dall’inizio del campionato di promozione cioè la salvezza. Auguri a tutti dai dirigenti ai ragazzi ed infine al segnalinee Fabio, che hanno seguito con amore e spirito di sacrificio la squadra juniores sin dall’inizio, nella speranza chissa’ di poter alzare in aria la coppa di campioni Regionali.

Salvatore Sciortino

venerdì 19 marzo 2010

IL SANFRATELLO ONORA IL GIRONE DI PROMOZIONE MALGRADO LA SCONFITTA

ATLETICO CALTAVUTURO 6 - SAN FRATELLO 0

Castellana Sicula - Il San Fratello, dopo la spiacevole ed alquanto immane catastrofe geologica che ha dovuto subire a causa delle forti piogge abbattutesi in Sicilia in questo anno , cerca di riprendere la normale vita quotidiana , si anche con il Calcio , perché anche il calcio sport praticato da tanti giovani aiuta a dimenticare momentaneamente0 certe disgrazie. San Fratello e Atletico Caltavuturo in una giornata infrasettimanale con un ritornato e tanto atteso sole primaverile ed un pubblico attento e meraviglioso si è disputata la partita di recupero.

Poco da raccontare visto il risultato, da sottolineare la sportività e l’alto senso nell’onorare sino all’ultimo incontro del girone , da parte della squadra ospite del San Fratello , che prima in undici e poi al 37° rimasti in dieci per l’infortunio di Mandello., hanno giocato una partita , si priva di emozioni sul lato tecnico ma bella dal punto di vista sportivo . non c’è motivo di raccontare le azioni dei goal , ma da sottolineare l’innesto di alcuni giovani dell’Atletico Juniores “Vincitori in Settimana “ del Campionato.

L’Atletico si porta a quota 32 punti raggiungendo il Monreale e rimane in attesa di disputare l’incontro di domenica contro il Mazzarrà, poi si potrà parlare di salvezza, senza dover affrontare gli spettri dei “play out”.

Atletico Caltavuturo:

Macaluso (46° Brucato) - Cilfone E. – Ruggirello – Giuffrè (46° Moro) – Zafonte – Romana – Dandone – Sciortino – Rosso (46° Muscarella) – Cammarata - Tripi.

Allenatore: Di Vita

San Fratello:

Di Bartolo – Salerno – Spanò – Datri – Mangione – Serraino – Cardali – Ioppolo – Mondello – Gaglione – Carbonetto.

ARBITRO: GUDDO FED. PALERMO

RETI: 5° E15:°Rosso - 25° Cammarata - 31° Sciortino - 60° E 77°Muscarella.

Salvatore Sciortino

mercoledì 17 marzo 2010

Inaugurazione della nuova sede ABITURISM

Venerdì 19 marzo 2010 alle ore19,00, presso la nuova sede, che verrà ospitata nei locali del Comune di Caltavuturo in piazza Giovanni XXIII n. 5, avverrà l’inaugurazione della nuova sede societaria, attivata dopo tante difficoltà.

La Redazione

L’ATLETICO CALTAVUTURO SI E’ AGGIUDICATO IL CAMPIONATO JUNIORES

Al comunale di Petralia Sottana l’Atletico Caltavuturo juniores vincendo con un secco 4-1 con reti di Giuffrè – Zafonte - Tripi e Castiglia, accaparrandosi la vittoria con una giornata di anticipo vince il campionato, passando alla storia calcistica Madonita è scrivendosi negli annali del calcio giovanile, si perché è la prima squadra juniores che vince questo campionato.

UN GRAZIE PERTICOLARE AL GIOVANE Mister Di Vita che ha saputo dare la giusta dimensione e grinta ai nostri giovani ragazzi come sono sicuro la darà in questo sprint finale di campionato di promozione ai grandi per accaparrarsi la tanto sospirata salvezza.

Grazie al Presidente Lillo Andolina a tutti i dirigenti ed in particolare al nostro management CICCIO BRUCATO , che ha seguito con spirito di sacrificio tutti gli incontri , grazie anche al segnaline ufficiale FABIO RIINI.

Questa vittoria da esempio e morale alla squadra di promozione in considerazione dei tre incontri in cas che ci aspettano con imminenza, Mercoledì il San Fratello , domenica 21 il Mazzarrà ed infine i cugini del Gangi tre incontri che saranno di sicuro focolai di punti salvezza.

Salvatore Sciortino

domenica 14 marzo 2010

PATTI - ATLETICO CALTAVUTURO_RINVIATA PER IMPRATICABILITA’ DEL CAMPO

Al comunale di Patti una giornata uggiosa ma soprattutto con una leggera nebbia, dopo una settimana di preparativi per la conquista di punti salvezza.

Le piogge degli ultimi giorni cadute nel centro sud, ed in particolare in Sicilia, hanno reso impraticabile il terreno di gioco del comunale di PATTI. Il direttore di gara, dopo aver effettuato un sopralluogo, atteso i canonici 45 minuti ed effettuato il secondo sopralluogo, ha deciso di non far disputare la gara.

Un rinvio, quello odierno non aspettato in considerazione che mercoledì si dovrebbe disputare a Castellana Sicula la partita di recupero contro il San Fratello cosa alquanto dubbiosa. In effetti questo rinvio odierno, può consentire all’Atletico di avere altri giorni preziosi per poter agire concretamente per porre rimedio ora che si attendono due partite in casa per mettere in cassa punti preziosi e puntare alla salvezza, il tutto guardando da lontano i risultati delle dirette interessate in classifica.

Salvatore Sciortino

venerdì 12 marzo 2010

ULTIMATI I LAVORI DEL PROLUNGAMENTO DEL MARCIAPIEDE SULLA SS 120

I lavori di realizzazione del marciapiede lungo la SS 120 che va da Via Purati I° alla Madonnina, la cosiddetta passeggiata, appaltati e consegnati a maggio 2009, sono quasi terminati.

Si spera che al più presto sia completata anche l’illuminazione pubblica, consegnando ai caltavuturesi un ingresso al sito urbano decoroso ove risalti la moderna cultura dei posti a sedere nella passeggiata. Panchine progettate in un concorso fatto a suo tempo dall’Amministrazione presieduta dall’On. Domenico Giannopolo.

Un interrogativo che si chiedono in tanti è IL PERCHE’ DEI CESTINI DEI RIFIURTI POSTI A LIMITE DELLE PANCHINE?

FORSE PER DARE AGIO A CHI SI SIEDE DI NON ALZARSI PER BUTTARE CARTE, O BOTTIGLIE VUOTE?

O FORSE PER SENTIRE IL PROFUMO DEI RIFIUTI DEPOSITATI NEI CESTINI?

Salvatore Sciortino

PER IL LAVORO A CALTAVUTURO

Domenica 14 marzo 2010 alle ore 18.00 ASSEMBLEA CITTADINA, presso l’Istituto Maria Ausiliatrice, promossa da UNIONE DEMOCRATICA E POPOLARE PER INFORMARE LA CITTADINANZA SULLE SEGUENTI OPPORTUNITA’ DI LAVORO:

1 - CANTIERI DI LAVORO regionali promossi dal Comune di Caltavuturo –avvio di 40 operai generici e 4 operai qualificati per circa 4 mesi di lavoro.

2 - MANUTENZIONE verde pubblico –Comune di Caltavuturo avvio 13 operai agricoli pert 60 giorni.

3 - Istanze di partecipazione alla Regione entro il 17 Marzo per la selezione di 1000 soggetti in difficoltà per attività di formazione in azienda per il periodo di 16 mesi

4 - Attuazione progetto di imboschimento della dorsale Rocca di Sciara per 8 operai agricoli per 12 mesi.

Salvatore Sciortino

martedì 9 marzo 2010

UN RAGGIO DI SOLE IN CASA ATLETICO CALTAVUTURO

ATLETICO CALTAVUTURO 1 - TORREGROTTA 0

A Castellana Sicula, dopo tanto tempo tra sospensioni e slittamenti finalmente si ritorna a giocare in “casa”. Una splendida vittoria in una giornata uggiosa, pochi i sostenitori di Caltavuturo accorsi a vedere a lavoro i locali contro il Torregrotta, una squadra alquanto ostica e ben impostata in campo dal tecnico Alacqua.

PRIMO TEMPO: sono i padroni di casa a voler imprimere il loro gioco contro gli ospiti del Torregrotta, che praticano un bel gioco in tutti i reparti ma concludono poco in porta. All’8° prima azione dell’Atletico , angolo di Cammarata e colpo di testa di Cilfone con palla a lato , ancora l’Atletico con una bella azione corale all’11° passaggio finale per Sciarrino che viene atterrato in area da Lisa , l’arbitro a due passi concede il penalt , lo tira Rosso , tiro centrale e debole facile preda del giovane portiere Borrelli che nega il goal, al 39° ancora grossa occasione per l’ Atletico con Sciarrino, a tu per tu con il portiere opta la soluzione sbagliata fallendo ancora la rete, il Torregrotta vuole a qualsiasi costo vincere la partita per allungare la classifica , sperando nei “Play Off” ma le poche conclusione in porta sono preda facile per un portiere esperto come Macaluso. Finisce il primo tempo con il risultato di parità ed un minuto di recupero concesso dal giovane arbitro.

SECONDO TEMPO: l’Atletico rientra in campo con l’intenzione di conquistare i tre preziosi punti, il giovane allenatore Di Vita effettua dei cambi ed imposta la squadra in maniera diversa dal primo tempo ed i cambi gli danno ragione , infatti per tutto il secondo tempo la musica cambia, la partita si svolge quasi tutta a centrocampo sotto una leggera pioggerella che rende il campo viscido, al 79° l’azione che apre la partita tiro di Sciarrino e palla toccata con la mano in area dal capitano del Torregrotta, per l’arbitro nessuna esitazione concede il rigore, stavolta è Cammarata a farsi carico del tiro , il primo viene parato con respinta di pugni ma sempre Cammarata riprende la palla buttandola finalmente in rete, sfatando la porta di Borrelli che sembrava stregata. L’arbitro che ha arbitrato discretamente la partita concede quattro minuti di recupero , ed il triplice fischio sancisce la vittoria dell’Atletico che si porta a quota 29° punti e continua a sperare.

A.S.D. Atletico Caltavuturo: 1

Macaluso – Zafonte – Cilfone (67° La Bua) – Fina – Daidone – Inzerillo (57° Tripi) – Romana – Sciarrino – Cammarata – Rosso (82°Sciortino).

Allenatore: Di Vita

Torregrotta 0

Bonarrico – Mavilia – Raffa – Cocuzza – Lisa – Borelli – Larrera – Scibilia – Giaco – Sciliberto - Mento (54° Maisan)

Allenatore: Alacqua

ARBITRO: VISALLI FED. MESSINA

RETI: 79° Cammarata - Rig. (Atl. Caltavuturo)

Salvatore Sciortino