lunedì 1 dicembre 2008

L’Atletico riassapora la Vittoria

A Castellana, la matricola delle meraviglie ritorna ad assaporare la vittoria ed i tre punti, soprattutto a non perdere l´imbattibilità in casa regalando al pubblico caltavuturese sprazzi di bel gioco con scambi e fraseggi che il nuovo mister sta a poco a poco inculcando agli atleti. Passiamo alla cronaca della partita terminata: Atlet. Caltavuturo – Futura Brolo 1 – 0.

Nel primo tempo la matricola del Presidente Lillo Andolina viene schierata con il solito 4-4-1-1 da Giaconia. I padroni di casa hanno sviluppato una mole di gioco, contro una squadra impostata dal tecnico Ricciarello in modo ottimo in ogni reparto, soprattutto marcando il bomber Scillufo in maniera asfissiante in modo da renderlo per tutto il primo tempo inattivo. Al 16° è il Futura Brolo ad effettuare il primo tiro in porta con Papa, che non impensierisce più di tanto il portiere lo Bianco, al 18° si fa vivo l´Atletico su punizione di La Bua la palla arriva a Cilfone Carlo che sbaglia non prendendo l´invitante passaggio del compagno, al 35° è Solazzo che tenta il tiro da lontano mandando il pallone sulla statale. Il primo tempo si conclude con i portieri disoccupati e con l´Arbitro che concede un minuto di recupero. Il secondo tempo inizia con l´Atletico più determinato, infatti al 49° Scillufo finalmente riesce a districarsi dalla continua marcatura, da parte di due – tre avversari, sferrando un bel tiro che viene ribattuto in angolo. Al 53° è il Futura che tira una punizione dal limite con Mignacca sugli sviluppi dell´azione ne nasce un tiro sbilenco di Arasi. Al 67° arriva l´aspettato vantaggio dell´Atletico. Azione personale prolungata di Sciluffo che smarca Barberino a tu per tu con il portiere lo stesso tira e coglie la traversa, sul ribalzo si avventa Cilfone Carlo che segna. Al 70° arrivano le sostituzione di rito entrambe le squadre effettuano alcune sistemazioni in campo. Al 73° è sempre Scillufo ad impensierire il portiere del Futura che si salva in angolo, al 79° prolungata triangolazione da centro campo tra Porcaro e Sciortino quest´ultimo libera Porcaro che con un bel tiro costringe il bravo portiere a salvarsi buttando il pallone in angolo. Al 83° ancora occasione favorevole per il Caltavuturo azione personale di Scillufo e passaggio smarcante per Cilfone che tira ed il portiere respinge in angolo. All´87° l´unico tiro del Futura, punizione dal limite dell´area di Li Puma che impegna il portiere Lo Bianco che di pugno respinge in angolo, l´arbitro concede quattro minuti di recupero ed al 92° su una respinta del portiere Pirelli, presa a centro campo da Sciortino che tira a volo mandando il pallone di poco sulla traversa con il portiere fuori dai pali. Il triplice fischio dell´arbitro sancisce la fine della partita e la meritata vittoria dell´Atletico Caltavuturo che con i tre punti si porta a quota 21, contro il Futura Brolo che ha effettuato un ottima partita ma non effettuando nessuna conclusione in porta avversaria, ottima la direzione della terna arbitrale, poche ammonizioni visto che la partita è stata correttissima da entrambe le compagine.

Totò Sciortino